Latte di cocco, benessere e versatilità in cucina

Il latte di cocco, ottenuto dalla spremitura della polpa grattugiata del cocco (Cocos Nucifera), è molto più di una semplice bevanda vegetale. È un concentrato di vitamine e minerali con proprietà antibatteriche e antimicotiche – ideale, quindi, per contrastare virus e batteri – che contribuisce anche a rinforzare il sistema immunitario e a combattere le infezioni grazie all’acido laurico.

Il suo sapore leggermente dolce lo rende adatto a una vasta gamma di preparazioni culinarie, mentre la sua consistenza cremosa ne fa un ingrediente versatile e molto apprezzato.

Oltre a essere delizioso, il latte di cocco è una scelta alimentare salutare particolarmente gradita nelle diete vegane e vegetariane. Grazie alla sua composizione nutrizionale e alle sue proprietà benefiche, l’uso di questo ingrediente naturale si sta diffondendo sempre più non solo nelle cucine etniche, ma anche nella cucina occidentale moderna, aggiungendo un tocco esotico e salutare alle ricette tradizionali.

Latte di cocco… un’esplosione di creatività in cucina!

Il gusto delicato e la cremosità del latte di cocco lo rendono l’ingrediente ideale per ricette creative e golose, sia dolci che salate, donando un’inconfondibile nota orientale a ogni piatto. Grazie alla sua versatilità e alla capacità di contribuire ad arricchire anche le ricette più tradizionali con il suo delizioso sapore tropicale, le sue possibilità di utilizzo in cucina sono quasi infinite.

Uno degli impieghi più diffusi del latte di cocco è quello che lo vede aggiunto a zuppe e vellutate, così da conferire loro una delicata cremosità e un sapore più dolce. Grazie alla sua capacità di bilanciare l’acidità nei piatti e aggiungere una texture vellutata, questo ingrediente è particolarmente indicato nelle zuppe di verdure che prevedono l’utilizzo di spezie ed è indispensabile nella preparazione di curry o zuppe di pollo.

Il riso Basmati o il riso Thai, con il loro aroma profumato, si abbinano perfettamente al sapore del latte di cocco, e sono eccellenti per preparare piatti unici a base di pollo o di verdure. Il riso può essere servito in accompagnamento a un piatto ricco di verdure saltate nel wok con spezie a piacere e una crema di latte di cocco e cipolle caramellate. Per un tocco più occidentale, vi proponiamo una rivisitazione del classico risotto italiano, utilizzando latte di cocco e limone. Dopo aver preparato un risotto tradizionale utilizzando brodo di verdure o di pollo, sostituire parte del brodo con latte di cocco. Aggiungere, quindi, scorza di limone grattugiata e succo di limone per un tocco di freschezza, e completare con prezzemolo fresco tritato e formaggio grattugiato.

Grazie al suo sapore dolce e cremoso, il latte di cocco è l’ingrediente ideale per creare gustosi secondi piatti di carne e di pesce, sia come marinatura che come ingrediente in cottura; uno degli impieghi più diffusi e ottimali del latte di cocco è, infatti, la marinatura per carni, pesce o tofu, grazie alla sua capacità di conferire loro un sapore esotico e morbido e trasferire tutto il gusto delle spezie che si desiderano utilizzare in modo elegante e raffinato. Questo ingrediente è inoltre perfetto in abbinamento alla carne di pollo, ma anche per insaporire arrosti e brasati, per la cui preparazione può essere usato come liquido di cottura sia in padella che in forno, o frullato con le verdure per ottenere una golosa crema che accompagna la carne. Il latte di cocco si abbina bene anche con crostacei come gamberi e mazzancolle o con pesci come salmone o tonno rosso.

Ottimo è il suo utilizzo come sostituto del latte vaccino, per arricchire il sapore del classico purè o per donare una nota dolce a creme a base di verdure come carote, zucchine e melanzane, o come base per salse e condimenti per insalate, mescolato con erbe aromatiche, spezie e agrumi. Il latte di cocco è infatti in grado di aggiungere una consistenza cremosa e un sapore delicato a salse e sughi. Riguardo a questi ultimi, non è nuovo, ad esempio, il suo impiego per realizzare sughi per pasta o curry, sia di carne che vegetariani.

Il latte di cocco viene naturalmente utilizzato anche nella preparazione di ricette dolci; viene, infatti, ampiamente utilizzato come base per frullati e smoothie, per conferire loro una consistenza vellutata e un sapore leggermente dolce. Può essere anche combinato con frutta fresca, verdure a foglia verde, proteine in polvere o semi per preparare una bevanda sana e nutriente. Per preparare un frullato tropicale al latte di cocco si possono utilizzare banane mature, ananas e mango freschi a cubetti e una tazza di latte di cocco. Se si preferisce invece la consistenza degli smoothie, si possono mixare insieme banana, fragole fresche, latte di cocco e mezza tazza di yogurt greco o di cocco per ottenere una bevanda nutriente e deliziosa.

Il latte di cocco può anche costituire un valido sostituto del latte vaccino sul versante dolci, per la preparazione di torte, dessert e lievitati. Si possono così preparare gustose alternative per coloro che sono intolleranti al lattosio e per chi non apprezza particolarmente il latte. È perfetto, ad esempio, per preparare panna cotta, crème caramel vegan e gelato senza latte. Il latte di cocco, inoltre, è un ingrediente ideale per chi vuole fare una colazione priva di latticini; è infatti l’ideale per realizzare pancakes e french toast dal sapore esotico.

Sperimenta in cucina con il nostro latte di cocco per cucinare e latte di cocco per dessert e contattaci per effettuare il tuo ordine e scoprire come ampliare la tua offerta!

Acquista i prodotti sul nostro ecommerce

Scopri il nostro assortimento, clicca qui e fa il tuo ordine

Altre Ispirazioni

Altri post dal mondo etnico

Prova le nostre ricette

Bibim-guksu

Uno dei piatti tradizionali più popolari della cucina coreana

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter
per ricevere le ultime notizie dal mondo Uniontrade